10 Strane PreTEse di posizione.

1. Il benpensante che afferma che l’immigrazione insensata all’italiana è una risorsa per il paese, e un arricchimento, dobbiamo aprirci e adattarci: lui rispetta tutte le culture comprese quelle che reprimono e sottomettono donne, omosessuali e poveri animali, gli piacciono tutte, e lotta strenuamente per l’emancipazione della donna, i diritti dei gay e vorrebbe chiudere Green Hill.

2. L’integralista religioso che vive nel suo mondo semplice e medievale, si lagna e diffida del progresso e dell’arroganza della scienza, salvo quando gli piglia una colica di reni, allora si reca all’ospedale, che ovviamente non esisterebbe se convincesse tutti quando parla o se riuscisse ad imporsi.

3. Un antidemocratico neonazista che si appella alla libertà di parola, di opinione, e di espressione libera del pensiero per poter negare la fandonia dello sterminio giudaico, ma è antisemita e dice che s’è fatto bene a sterminarli e lo farebbe di nuovo, ma stavolta definitivo!

4. L’ultrà schieratissimo dalla parte di legge ed ordine, e che durante scontri con la polizia simpatizza per i padri di famiglia che per mille euro al mese devono essere disposti a rischiare di prenderci le mazzate, poi ogni domenica fa il bordello, crea scompiglio, inveisce e danneggia come un unno e si sente vittima di una repressione totalitaria se glielo vogliono impedire.

5. Il fanatico religioso che per rispetto della volontà, che afferma di conoscere, del suo Signore pone freni alla ricerca, all’uso di staminali, alle trasfusioni di sangue, al trapianto di organi, e fa crepare un bel po’ di gente (tra cui minori), che potrebbe e vorrebbe vivere, poi però è contrario all’eutanasia e vuole far vivere chi vorrebbe morire in pace. Sempre per difendere la presupposta volontà di un bizzarro ente in cui non crede affatto il diretto interessato.

6. Ama la natura, magari studia l’antropologia di popolazioni che solo il pregiudizio chiama culture primitive, parla di recupero del contatto con l’ambiente e sussurra alle piante e al vento, non mangia animali, batte i tamburi, si fa la doccia calda, accende il riscaldamento a metano, prende l’auto e la porta su strade asfaltate, vive in città, si sbronza con gli amici etc. etc. etc.

7. Ama tutte le culture sapiens, di tutte le epoche Egitto, Babilonia, Cro Magnon, dal passato recupererebbe tutti i fantastici segreti perduti e le tecnologie avanzatissime ormai smarrite, la magia ormai persa, non discriminerebbe mai un nero, un asiatico, un indiano, un precolombiano, gli fa solo schifo la pretesa della scienza odierna di spiegare tutto e detesta unicamente l’avidità e la grettezza dell’uomo bianco, che tra l’altro ce lo ha più corto dei neri che sono anche fisicamente più prestanti e in parole povere superiori.

8. Vuole cambiare vita e posto, basta con l’oppressione occidentale e la sua ipocrisia, vuole andarsene in un paese libero e autentico, dove possa vivere davvero e avere i suoi spazi, schifa i surfisti della California e la Cocacola, mentre medita sull’acquisto di un biglietto della Transiberiana.

9. È una persona impegnata nel civile e che si dà da fare, esce dall’albergo, visita le favelas brasiliane e fa le foto ai poveri con una macchina da mille leuri per postarle su FB e svegliare le coscienze dei gretti egoisti, indifferenti che non si mettono a rischio, non vanno da nessuna parte. Ne ciarla con gli amici nella sala di casa mentre si fanno le birre.

10. È strenuo difensore della massima libertà di espressione delle idee simili alle sue, le altre proprio non le vuole sentire!

(Visited 25 times, 1 visits today)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.