Astri, Divinazione e Mantica, fino ai Magi d’Oriente, un post “natalizio”

Magari non è del tutto appropriato parlarne nel periodo del basso autunno, in cui da bambini, forse col calendario dell’avvento in mano, si immaginava i Re Magi seguire la cometa fausta e appropinquarsi al luogo della nascita di Cristo, ma partiamo comunque dal disastro, perché chissà non tutti hanno fatto caso che tale parola rimonta al latino “astrologico”, ed è composta dalla particella dis-, assai prolifica e in questo caso, come in moltissimi altri, indicante ciò che è “contrario”, “cattivo”, “maligno”, e aster, “astro”; quindi darebbe “mala stella” o “astro maligno”, dove astro, per una sorta di metonimia, invertendosi la “causa” (la stella stessa), con l’effetto (il fallimento), vale “ventura”, “impresa”. Comet_Image1

Continue reading “Astri, Divinazione e Mantica, fino ai Magi d’Oriente, un post “natalizio””

L’acqua della vita: i distillati!

Caffè Meletti di ascoli Piceno, Italia

Altri Articoli relativi all’Alcool li troverete nella pagina: Alcool Mon Amour

Non credo che ci sia, ci sia mai stato nella storia, e ci sarà mai in futuro, nemmeno dopo la colonizzazione di Marte, o altre imprese mirabili verso cui l’essere umano è proteso, un luogo più bello (sì, bello!) affascinante, rilassante, del bar. Continue reading “L’acqua della vita: i distillati!”

Felicità

Che radice ha la parola “felicità”?
Da un bellissimo articolo sul Giappone proposto sul sito di Dimensione Fumetto, con cui saltuariamente collaboro, ho avuto modo di riflettere sul fatto che la parola “felicità” indica un concetto che è comune e intendibile in modo pressoché omogeneo da tutti gli esseri umani, ma che è espresso con parole di diversa origine in differenti lingue. Forse c’è minor uniformità di quella più volte riscontrata in questi articoli con altri lemmi, e c’è anche gran varietà di sinonimi, con sottili differenze. Continue reading “Felicità”

Gnomi, Folletti, Goblin, Elfi, Fate, Streghe, Maghi, Nani, Orchi, Troll, Draghi

Vediamo di orientarci un minimo sull’origine e il significato di alcune delle “razze” e creature più comuni e insistite dalla letteratura Fantasy.
Specie, come linea guida, va citato J.R.R. Tolkien, che oltre ad essere stato dei primi a diffondere in modo assai caratterizzato e preciso un nuovo genere del fantastico, essendo un linguista, sapeva anche bene il valore delle parole che usava (e inventava) e infatti le usava (e inventava) con estrema cura, spesso, credo, non percepita da tutti i numerosissimi e pigri lettori. Continue reading “Gnomi, Folletti, Goblin, Elfi, Fate, Streghe, Maghi, Nani, Orchi, Troll, Draghi”