Halloween

Vi prego risparmiatemi il Trick or Treat italiano, col condominio, il citofono, le rampe delle scale, la gara al costume, il preadolescente timidone e la spiegazione incerta, balbettata alla vecchina ignara, probabilmente un po’ dura d’orecchi. I citofoni non funzionano mai bene. Vi prego risparmiatemi il Lindor a Halloween, Halloween detto Helloween, le parole stentate, la pagella materna, dubbi sul rituale, il prete che si acciglia, il medico e gli zuccheri, il superstizioso un po’ sulle spine, impaurito, il competente, chi ha vissuto in America, l’edotto in cultura celtica, la pesantezza da parrocchia applicata al vivere quotidiano. 

(Visited 4 times, 1 visits today)