Il salvacondotto

Ovvero, come agire a proprio arbitrio, ma in modo conforme alle esigenze sociali.

Esempio A
I tentativo:
– Vorrei essere esentato dall’ora di educazione fisica, non fa proprio per me… sa, tutti ridono e…
– L’ora di educazione  fisica è obbligatoria, mi dispiace.
II tentativo:
– La mia religione mi vieta di compiere attività ginnico-sportive e puranco di indossare tute.
– Molto bene, lei va senz’altro esentato.

Esempio B
I tentativo:
– Ha la patente di tipo B?
– Purtroppo non so guidare…
– L’intervista è andata bene, ma mi dispiace, per questo lavoro è richiesta la patente di tipo B dovrà procurarsela entro un mese.
II tentativo:
– Ha la patente di tipo B?
– La mia religione mi vieta di condurre mezzi meccanici.
– L’intervista è andata bene, quindi non vorremmo discriminare per il fattore religioso, è assunto. Può cominciare subito.

Esempio C
I tentativo:
– In ufficio si viene con la cravatta!
– Nel mio guardaroba ho solo magliette metal e il mio stipendio non…
– Si procuri una camicia bianca e una cravatta! O la licenzio!
II tentativo:
– In ufficio si viene con la cravatta!
– L’indumento tradizionale della mia astuta setta religiosa deve esporre sempre l’effigie di un caprone e un pentacolo.
– Ah, non sapevo, mi scusi tanto! Buon lavoro. E Buon Natale!
– Non ci auguriamo Buon Natale!

Esempio D
I tentativo:
– Correva un po’ troppo, eh?!
– Mi spiace agente, non mi sono proprio reso conto…
– Ecco la sua multa! Sono 250.000 euro.
– Dovrò vendere casa…
– Può chiedere il pagamento rateizzato. 

II tentativo:
– Correva un po’ troppo, eh?!
– Devo informarla, agente, che il mio credo religiuoso mi impone categoricamente di non rallentare dinanzi a nessun precetto umano.
– Vada pure!

Esempio E
I tentativo:
– E mi dia anche due scatole di profilattici.
– No!
– Lei è tenuto a… 

II tentativo:
– E mi dia anche due scatole di profilattici.
– No! La mia religione mi impone di impedire che lei possa ostacolare la sua stessa procreazione.
– Ma è per questo andazzo che ho già dodici figli! Abbia pazienza!
– Arrivederla. 

Esempio F
I tentativo:
– Aiuto! Aiuto!
– Non la aiuterò, ho invisa l’umanità intera e spero essa si estingua presto! Inoltre lei mi pare proprio un buon inizio.
– Muoio! Ma le annuncio che verrà processato per omissione di soccorsooooooo.
II tentativo:
– Aiuto! Aiuto!
– La mia religione mi vieta di compiere attività di salvataggio… che giorno è oggi? Ah, sì, proprio i 23 del mese.
– Aaaaaaaaah!

Esempio G
I tentativo:
– I calcoli del ponte che ha progettato sono errati, mi dispiace, ma dovrà tornare a settembre.
– Non so come possa essermi successo di aver confuso pollici e centimetri, mi sento un idiota.
– Non si preoccupi, succedono proprio errori del genere a geni del calcolo come lei.
II tentativo:
– I calcoli del ponte che ha progettato sono errati, mi dispiace, ma dovrà tornare a settembre.
– E come potrebbe esso mai crollare se è esso retto dalla mano del Signore! Lo stesso che ha messo tanti animali quanti vede in un’arca, dopo aver deciso di sterminare tutti gli altri con la pioggia aprendo le acque del Giordano.
– Non amo le pseudoscienze, ma ecco la sua laurea. 

Esempio H
I tentativo:
– Lei è ubriaco! Si vergogni!
– Mi dispiace, hic, mi dishpiace…
II tentativo:
– Lei è ubriaco, si vergogni!
– La mia, hic, religione, devo scolare scinque litri, hic, di trebbiano a pasto…
– Si vergogni!

(Visited 50 times, 1 visits today)