145. PILLOLE DI DANTE: L’onore del Primo Scontro

Come il cavaliere a volte esce al galoppo dalla sua schiera per ottenere l’onore del primo scontro col nemico … Esordisce Dante –parafrasato- ossia:

Qual esce alcuna volta di gualoppo

lo cavalier di schiera che cavalchi,

e va per farsi onor del primo intoppo

La magnifica similitudine (Purg. XXIV) si rifà al fiero costume dell’arte militare medievale di spronare il cavallo per arrivare, facendo bella mostra di valore e intrepido coraggio, per primi e solitari ad affrontare il nemico.

Dante usa questa figura per descrivere una situazione del tutto differente: l’amico Forese che si stacca dal gruppo dei tre poeti che lo accompagna, per unirsi alla sua schiera di anime in pena.

Le atmosfere delle due situazioni sono molto diverse e la similitudine vale solo per il dato meccanico “dell’accelerazione” di un individuo rispetto a una schiera che si lascia indietro, ma con precisione e sintesi cala il lettore in uno splendido ritratto di un momento di vita della contemporaneità, cavalleresca e valorosa, dell’epoca.

Inoltre, forse, nel suo commiato con Forese vuole lasciarci, e suscitare nei lettori, un sentimento alto e ardimentoso.

Già aveva fatto qualcosa di simile col maestro Brunetto Latini, che per riprendere i suoi compagni di pena accelera la corsa come un atleta che corra a Verona per il premio del “drappo verde” e che, ricordiamo, pare al discepolo come chi “vince, non colui che perde”.

Facciamo qualche esempio. Dell’usanza coraggiosa di scontrarsi per primi con le schiere nemiche, nella battaglia di Hastings il giullare normanno Tagliaferro all’inizio della stessa intonò le canzoni di Carlo Magno, Orlando e Oliviero, chiese poi al duca Guglielmo il primo colpo e lo ottenne: spronò e si mise avanti a tutti.

In un altro caso, un anonimo senese racconta che, a Montaperti, Gualtieri di Stimbergo chiese al suo comandante l’onore di poter essere il primo ad abbassare la lancia contro il nemico -essere “lo primo feditore”- e così fece, scagliandosi avanti a tutti contro le schiere lucchesi.

(Visited 64 times, 1 visits today)