86. PILLOLE DI DANTE: L’Unica Puttana Dell’Inferno Dantesco

C’è, o almeno si viene a sapere solo di un’unica puttana all’Inferno, tra i ruffiani e i seduttori della Bolgia seconda, Taide (Inf. XVIII), personaggio dell’Eunucus di Terenzio, e amante del vanaglorioso e smargiasso soldato romano Trasone.

…quella sozza e scapigliata fante

che là si graffia con l’unghie merdose,

e or s’accoscia e ora è in piedi stante.

Taïde è, la puttana…

La visione ha dei tratti molto popolari e comici; lei, irrequieta e unica testimone di una diffusissima attività crematistica e commerciale che “simula” godimento e svilisce la passione amorosa a risorsa per trarre profitto e sostentamento, pare dannata più per la menzogna implicita nella sua pratica e per la scimmiottatura ingannevole di sentimenti e, specie, di piaceri che andrebbero vissuti in modo autentico, che per esagerata intransigenza moralistica.

(Visited 509 times, 1 visits today)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.