Storie di effeminatezza nell’antichità


Un curioso racconto biblico, a cui si riferisce anche Dante in Purg. XXIV, narra la vicenda di Gedeone, il quale, su indicazione di Dio in persona, condusse i diecimila israeliti che erano pronti a combattere i madianiti, presso la fonte di Arad e selezionò tra di essi i trecento che lambirono “l’acqua con la lingua, come la lambisce il cane”, mentre scartò coloro che per bere, si misero in ginocchio usando le mani, essendo questo da interpretarsi come un segno di effeminatezza e mollezza, indice di scarsa inclinazione al sacrificio e alla perseveranza.  
images (1)Una accusa, infamante, di effeminatezza, come è noto è riportata (ma senza troppo credito) anche nei confronti del gran condottiero Giulio Cesare, che, anche qui Dante cita (Purg. XXVI), si sentì appellare “regina” durante il suo trionfo, per la leggenda che lo voleva essere stato da ragazzo amante di re Licomede III.

Una interessante storia è riportata in un antico dialogo tra due personaggi (Callicradites e Caricle) che sostenevano due posizioni diverse rispetto ai meriti di ragazzi e donne quanto al donare piacere sessuale al maschio. Il primo è da considerasi tutt’altro che effeminato anche se preferisce i ragazzi, ciò lo rende anzi iper-virile e consolida la sua mascolinità, posto che il secondo, che predilige unicamente le donne, è costretto, per piacere a loro, a vestire alla moda e lavarsi e profumarsi di continuo.

A Roma se spesso poeti e autori si vantano di esperienze omoerotiche e sessuali, o conquiste amorose di giovani schiavi o liberti, è pur vero che l’effeminatezza, o un ruolo passivo nell’omosessualità, erano visti con disprezzo e segno di decadimento. Catullo stesso, innamorato senza rimedio di Lesbia, vanta conquiste maschili e desidera l’amore di un quattordicenne (Giovenzio), ma schernisce il collega Marco Furio Bibaculo che trovò infrattato con un suo amico.

 

 

(Visited 136 times, 1 visits today)

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.