DANTE’S PILLS: 2. Phalaris’ Bull

From Ovid’s Tristia, we learn that the tyrant of Agrigento (town in Sicily, region once called Magna Graecia –Big Greece-) Phalaris commissioned to the Athenian Perillos the handcrafting of a big bronze -or copper- bull (Inf. XXVII) where he would lock up his enemies and kill them horribly, making them roast slowly while trapped inside it. Today this manufacture is known as the “brazen bull”, “bronze bull”, or “Sicilian bull”. Continue reading “DANTE’S PILLS: 2. Phalaris’ Bull”

DANTE’S PILLS: 1. The Powerful Sorceress Erichtho

As we all know, the Divine Comedy is a massive (14,233 verses) medieval (14th Century) Italian poem, written by Dante Alighieri (Florence 1265 – Ravenna 1321). In its three books the poet talks about his fantastic journey through the three correspondent Reigns of the Dead: Inferno, Purgatory, Paradise. In the first two, he is guided by the Latin Poet Virgil, in the last one, by the Angelical Lady Beatrice. Continue reading “DANTE’S PILLS: 1. The Powerful Sorceress Erichtho”

PILLOLE DI DANTE, Appendice III: Riflessioni sul prestito del danaro, considerando Dante e Meco del Sacco

La pratica del prestito del danaro forse è tanto vecchia quanto l’invenzione del danaro stesso. Sin dai tempi antichi esso si concede pretendendo un interesse; vale a dire, si dà una determinata quantità di danaro nel presente, a corrispettivo di riottenerne una quantità maggiore nel futuro. Continue reading “PILLOLE DI DANTE, Appendice III: Riflessioni sul prestito del danaro, considerando Dante e Meco del Sacco”

PILLOLE DI DANTE, Appendice IV: Chi bestemmia non ragiona, chi ragiona non bestemmia

Chi bestemmia non ragiona, chi ragiona non bestemmia. Continue reading “PILLOLE DI DANTE, Appendice IV: Chi bestemmia non ragiona, chi ragiona non bestemmia”

PILLOLE DI DANTE, Appendice VI: Scozzesi e Inglesi nella Divina Commedia

Nella carrellata di personaggi citati, o a cui Dante si riferisce, nel Canto VII del Purgatorio, sulla Valletta dei Principi, al verso 132 compare allusivamente Edoardo I Plantageneto, morto nel 1307, re d’Inghilterra figlio di Arrigo III, e, stando a Dante, miglior politico del padre. Continue reading “PILLOLE DI DANTE, Appendice VI: Scozzesi e Inglesi nella Divina Commedia”