L’Unità TMAK (racconto steampunk-distopico)

Profusione e celerità senza precedenti nella storia dell’Imperiale e Democratico Conio e Poligrafico, i manifesti tappezzavano le strade dalla capitale Nuova Aquisgrana fino a quelle dei più piccoli borghi teutonici. Ma solo nella modernissima capitale era possibile ammirare il più grande di essi, un vanto degli opifici nazionali, che sbuffavano vapori ininterrottamente da un trentennio. Continue reading “L’Unità TMAK (racconto steampunk-distopico)”