Coglioni nella mia vita, reperto XXIX

Ho visto un sacco di coglioneria nel mondo, sono stato ammorbato dai personaggi più ripugnanti, superficiali, vanesi, arroganti, gretti, pavidi, che si possa immaginare, voglio trarne qualcosa di buono dandoli in pasto ai lettori, e così, almeno, beffarmi di loro.  Continue reading “Coglioni nella mia vita, reperto XXIX”

Coglioni nella mia vita, avventura XXIV

Ho visto un sacco di coglioneria nel mondo, sono stato ammorbato dai personaggi più ripugnanti, superficiali, vanesi, arroganti, gretti, pavidi, che si possa immaginare, voglio trarne qualcosa di buono dandoli in pasto ai lettori, e così, almeno, beffarmi di loro. Continue reading “Coglioni nella mia vita, avventura XXIV”

Su “l’apertura” di Bergoglio verso gli atei

Mi dovrebbe far piacere che il Santo Padre, se fossi gay, mi considererebbe “non grave” (che buono!) e ancor di più che da ateo, come sono e pertanto direttamente interessato, mi tranquillizzi dicendomi che seppure non avessi ragione io e ci fosse Dio, non è detto che Egli mi condannerebbe ad arrostire o gelare all’inferno, e che potrei salvarmi, dato che seguo la mia coscienza. Continue reading “Su “l’apertura” di Bergoglio verso gli atei”